Sterlina. Cosa implica la sua debolezza per gli investitori? | Morningstar UK

Il capo del multi-asset di Morningstar Investment Management Mike Coop afferma che gli investitori dovrebbero fare attenzione alla sterlina.

Quindi, sei qui oggi per parlarmi delle valute. Perché è stata una grande settimana per molte delle principali valute. Che succede?

Sì, ci sono state alcune cose interessanti accadute qui nel Regno Unito che hanno indebolito la sterlina. Ma ci sono state anche cose che succedono a livello globale. Quindi, l’immagine migliore è, a livello globale, che abbiamo avuto una crescita più debole. Abbiamo avuto preoccupazioni con la politica commerciale degli Stati Uniti contro il mondo e in particolare contro la Cina. E, di conseguenza, abbiamo anche assistito a un calo degli scambi e abbiamo visto un calo delle attività manifatturiere ovunque. Quindi, quello che è successo è che l’attività è generalmente rallentata e i mercati stanno scontando una riduzione dei tassi.

Quindi, tutto ciò significa una sterlina più debole, il che è triste se stai andando in vacanza, ma ha anche implicazioni per i tuoi investimenti, non è vero?

Si. Quindi, è stato fantastico se hai avuto attività in valuta estera, perché hai fatto soldi. Probabilmente hai raccolto il 4% o il 5% dai guadagni in valuta negli ultimi mesi. Abbiamo anche la domanda … da dove vengono le valute adesso. Ma se guardi la sterlina contro il dollaro, è quasi il valore più basso che sia mai stato. Quindi, guardando al futuro, per noi, ciò significa che la possibilità di guadagnare denaro dal dollaro da una prospettiva a lungo termine è ora piuttosto bassa, perché la sterlina è molto economica. E la possibilità che tu perda soldi è più alta del solito. Quindi, quello che abbiamo fatto è … abbiamo ridotto la nostra esposizione in valuta estera nei portafogli gestiti che gestiamo qui per i nostri clienti. Quindi, penso che questa sia la cosa chiave a cui gli investitori devono pensare … a che punto dovresti guardare con attenzione all’esposizione valutaria che hai e, se ne hai molta, dovresti pensare se è ancora appropriato.

E le persone potrebbero non rendersi conto di avere un’esposizione valutaria, perché pensano: sono solo investito in un fondo che è un fondo globale o altro, ma ciò significa comunque che sei esposto al rischio valutario.

Giusto. E il dollaro USA è ancora probabilmente la parte più grande della tua esposizione in valuta estera come investitore, perché è la parte più grande dei mercati azionari globali, ed è generalmente lì che otterrai esposizione in valuta estera. Quindi, penso che questo sia un momento importante per le persone a pensarci. Abbiamo già visto cosa è successo un paio d’anni fa quando la sterlina, subito dopo il voto del referendum, è scesa a circa i livelli attuali, per poi passare da circa £ 1,20 a $ 1, a oltre £ 1,42, £ 1,43 ed è tornata di nuovo giù. Quindi, la gente dovrebbe considerare che la sterlina può salire, non solo scendere.

E quando le valute sono volatili è spesso un momento in cui le persone iniziano a parlare di investimenti in oro. Pensi che sia una buona idea?

Penso che l’oro sia una di quelle attività che si basano su certe cose che accadono prima che sia un investimento migliore rispetto ad altri investimenti. Si basa sul fatto che l’inflazione è molto più elevata di quella dei mercati. E quindi, ciò richiederebbe un cambiamento nell’ordine mondiale perché ciò accada. È anche un investimento che non lo fa – è molto difficile da valutare. Quindi, c’è molta incertezza. Non genera alcun reddito. Quindi, è fondamentalmente un vantaggio in cui ti affidi agli altri che lo acquistano da te, e indovini quanto pagheranno per comprarlo perché non c’è valore intrinseco con l’oro. Quindi, è una specie di risorsa molto speculativa. Considerando che se ho una proprietà o ho titoli di stato, o ho azioni, lì c’è un flusso di cassa che posso ancorare e decidere quale sia una base ragionevole per un valore equo, e quindi quanto dovrei pagare. Ma, con questo, è davvero la bellezza negli occhi di chi guarda. E così, può muoversi molto. Pertanto, non è generalmente un ottimo investimento a lungo termine a meno che non ci si trovi in ​​un paese che sia molto incline all’elevata inflazione e si abbiano pochissime cose in cui è possibile investire.  

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi