Azioni. Tre titoli ad alto margine di marche famose | Morningstar UK

Il gestore fiduciario del portafoglio globale di Martin Currie Zehrid Osmani è alla ricerca del lusso per le sue tre scelte di azioni su cui investire.

Ci parlerai di tre titoli in portafoglio che al momento sono abbastanza interessanti. Da dove vorresti iniziare?

Sicuro. Bene, possiamo iniziare con una delle nostre scelte forti, che è la Ferrari. La Ferrari è un’azienda che non ha bisogno di presentazioni. È un marchio molto forte, molto riconoscibile. Quello che ci piace dello stock è sia l’equità del suo marchio, che si nutre di un forte potere di determinazione dei prezzi, ha elevate barriere all’ingresso, perché ci vogliono decenni per costruire questo tipo di marchio. Quindi, l’equità del marchio è molto alta. Ha un profilo di crescita molto interessante in termini di apertura del mercato ai mercati emergenti in particolare, dove è ancora sottorappresentato. E ha un profilo di resi molto interessante. Se si pensa al settore automobilistico a livello globale, il rendimento del capitale investito di quel settore è dell’ordine dell’8%. Ed ecco una società che sta generando un ROIC del 25% in più, che prevediamo di entrare a metà degli anni ’30 durante il nostro periodo di previsione. Quindi, rendimenti molto interessanti, profilo di crescita molto attraente, che stimiamo essere tra i decine più basse nella fascia alta e quelle medio-alte in termini di profitti. E da dove stanno ottenendo ciò è la crescita del volume, ma anche il potere dei prezzi. Quando stai guardando alcuni dei prodotti che stanno introducendo, uno di questi è un’edizione limitata che chiamano Monza è di 500 unità, che sono state tutte pre-vendute ad un prezzo nella regione di $ 2 milioni ognuna. Quindi, ti dice che il valore di scarsità di questo prodotto rende la domanda ancora più forte. E questa edizione limitata sarà molto redditizia.

E qualcosa è – al momento, le persone sono preoccupate per il settore automobilistico se c’è una recessione. Immagino che se vendi un’auto da $ 2 milioni, non sei così preoccupato per la recessione e cosa potrebbe fare ai tuoi clienti.

Ho il sospetto che tutti questi clienti che abbiano effettuato un ordine non si ritireranno perché, in caso contrario, perderanno quella che è, nella loro mente, una proposta di investimento a lungo termine molto preziosa perché si aspettano che l’auto rivaluti. L’altra cosa interessante è che quando parliamo con la direzione della Ferrari e parliamo di questo potere di determinazione dei prezzi, capiscono molto l’opportunità di lanciare regolarmente una nuova edizione limitata, forse ogni 4-5 anni, che darà loro quella capacità valutare veramente quei prodotti e generare alti ritorni su queste edizioni speciali.

Va bene. Qual è lo stock numero due?

Stock numero due, andremo con uno industriale, che è Hexagon, che è un’azienda che gioca efficacemente nell’automazione e nella robotizzazione della produzione industriale ed è in grado di offrire in modo efficace strumenti di precisione che aumentano la produttività delle linee di produzione, in particolare, e ha una forte offerta dal lato software. Hanno spostato sempre più i loro contenuti software, il che aumenta la visibilità dei loro ricavi, ma soprattutto, aumenta il loro potenziale di rendimento. Quindi, servizi a margine più elevato in modo efficace.

E suppongo che questa sia un’area in cui, una volta dimostrato il tuo valore come azienda, mantieni quel contratto perché non puoi sbagliare.

È assolutamente giusto. Quindi, sebbene sia una società ciclica, poiché il ciclo industriale è ciclico, a lungo termine questa società, pensiamo, sarà vincente nel suo spazio. E qual è il nostro stock finale? L’ultimo con cui andremo sarà Moncler, e Moncler è interessante. È effettivamente un’azienda di abbigliamento nella parte più lussuosa dello spazio. È un po ‘una società insolita in quanto è ancora molto sottoesposta come marchio. Quindi, ci sono ancora molte opportunità di Greenfield per la crescita dello spazio, che potrebbe essere nell’alta cifra singola nei prossimi due anni, che guiderà la linea superiore. Ma hanno anche alcuni elementi di effetto misto positivo che prevediamo negli anni a venire. E, soprattutto, è uno di questi marchi in cui il CEO / efficace direttore creativo, così come un team di gestione, sono molto protettivi nei confronti del loro marchio. Quindi, si assicurano che gli inventari vengano gestiti con molta attenzione, si assicurano di non espandere eccessivamente il marchio e di estenderlo e quindi il loro potere di determinazione dei prezzi rimane molto forte. Non avere troppo inventario mantiene chiaramente alti i rendimenti. Quindi, questa è una società che ha ottenuto un ritorno sul capitale investito negli anni ’40. E prevediamo che migliorerà fino al livello del 60% nel nostro periodo di previsione. Quindi, ancora una volta, società di ritorno molto alta.

Deve essere un duro equilibrio per le aziende. Vogliono aumentare i loro profitti e le loro entrate. Ma anche, se sei ovunque, la perdi: la particolarità che ti rende il marchio di lusso.

Totalmente. Quindi, è un atto di bilanciamento e Remo Ruffini, CEO della società, lo capisce molto bene. Ed è per questo che ho usato le mie parole con attenzione quando ho detto che è molto protettivo nei confronti del marchio. Vuole solo assicurarsi che il marchio sia esclusivo, rimanga esclusivo, il suo potere di determinazione dei prezzi rimanga forte.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi