Perché gli indici obbligazionari core sono più rischiosi adesso | PIMCO

Scott Mather, CIO U.S. Core Strategies, discute perché oggi gli indici obbligazionari core siano più rischiosi e avverte gli investitori passivi che potrebbero non essere compensati per nuovi rischi.

Riteniamo che gli investitori obbligazionari di base debbano prestare molta attenzione a ciò che è accaduto nel più vasto mercato, a ciò che è accaduto negli indici popolari su cui si concentrano molti investitori passivi e, come potete vedere, il mercato generale è diventato molto più rischioso negli ultimi dieci anni , ed è molto più rischioso di quanto non sia stato in molti punti della sua storia, e la ragione non è solo per la sua maggiore durata, quindi ha un rischio di tasso di interesse maggiore, ma ha anche una componente aziendale molto più elevata che nei cicli precedenti, poiché molte società hanno fatto leva e hanno emesso molti debiti societari nell’ultimo decennio. Pertanto, gran parte dell’aumento della maturità di tale indice proviene da una componente aziendale più elevata.

L’indice aziendale non è solo più a scadenza, ma è anche di qualità inferiore, e ciò si vede in termini di un drammatico aumento delle società con rating BBB e, naturalmente, questa è la parte del portafoglio che probabilmente non farà bene se un investitore passivo sta solo assumendo una vasta esposizione al mercato nella prossima vera recessione economica. Allo stesso tempo, guardate la compensazione che si ottiene assumendo quel rischio aggiuntivo in modo passivo. Drammaticamente inferiore rispetto al passato.

Quindi, mettendo tutto insieme, questo è il motivo per cui pensiamo che gli investitori dovrebbero adottare un approccio di alta qualità, diversificato, ma attivo nella gestione della loro allocazione di base. Un portafoglio obbligazionario core ben gestito può ancora fornire il potenziale di reddito e le plusvalenze che possono compensare altre parti del portafoglio che non stanno andando bene se subiamo un rallentamento economico o facciamo il prossimo turno nel ciclo del credito, ma è sempre più importante che gli investitori si concentrino sulla qualità di tale strategia e non si avvicinino passivamente a ciò che sta diventando un mercato molto più rischioso.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi