Value investing. Tornerà di moda? | Morningstar UK

Fatima Khizou di Morningstar parla con David Pyle di Boston Partners sulle strategie azionarie sul mercato statunitense dopo una lunga serie di vittorie per i titoli growth.

Il mercato azionario statunitense ha aperto la strada per un certo numero di anni, trainato dai titoli growth. Dove pensi che siamo ora nel ciclo, e vedremo probabilmente un cambio di leadership da growth a value?

Beh, è sempre difficile dire cosa succederà in futuro. Ma di sicuro siamo stati guidati da titoli di crescita ultimamente. Quando guardiamo al mercato, stiamo assistendo a una crescente evidenza del fatto che le probabilità si stanno accumulando a nostro favore in termini di valore investitore. Ci sono molti modi diversi di guardarlo, ma in termini di valutazione dei titoli di crescita rispetto a quelli di valore, considerando gli spread tra questi, ci sembra che tu sia pagando per ottenere valore. Il tempismo è sempre difficile, ma sembra che le probabilità si stiano iniziando a impilare a nostro favore.

Potresti forse parlarci di alcune delle ragioni dietro questa visione ottimistica?

Certo. La cosa principale è solo guardare alla valutazione dei titoli di crescita che sta diventando ad un livello molto alto rispetto alla storia. Se si guarda indietro alla valutazione degli stock di crescita negli ultimi 20-30 anni, essi sono ad uno dei loro livelli più alti. Quindi, l’unica volta che sono stati più alti è stato durante la bolla di Internet nel 1999. Se guardi anche ai tassi di interesse e a cosa i tassi d’interesse stiano facendo, qualsiasi tipo di aumento o addirittura di inversione nella curva dei rendimenti che di solito favorisce le azioni value, questa è la posizione in cui stiamo iniziando a trovarci oggi.

Il settore finanziario è un settore importante per i value manager, inclusi i partner di Boston. Come ti avvicini al settore, visto il cambiamento in alcuni dei criteri sui tassi di interesse della Fed?

Ricorda che i finanziari sono costituiti da due settori; banche e compagnie assicurative, quindi è necessario pensarle separatamente. Siamo piuttosto favorevoli sui titoli assicurativi principalmente perché vediamo che i prezzi iniziano ad aumentare per loro. Per quanto riguarda le banche, è del tutto corretto che i recenti cambiamenti nella politica della Fed abbiano esercitato una certa pressione sui margini di interesse netto delle banche. Tuttavia, se si considera il credito, il credito è la cosa più importante per qualsiasi banca, perché i tassi di interesse possono essere fastidiosi in termini di guadagni… il credito è ciò che uccide la banca; il credito è molto, molto buono oggi. Se guardiamo alle valutazioni delle banche, pensiamo che siano molto buone, ma soprattutto stiamo assistendo a un ritorno di capitale molto buono dalle banche in termini di riacquisto di azioni e dividendi. La maggior parte delle banche restituisce quasi il 100% del loro capitale agli azionisti e questo rendimento del capitale è qualcosa che di solito porta a una performance azionaria molto buona. Quindi siamo ancora piuttosto favorevoli sulle banche, anche se oggi stanno vedendo una certa pressione sui loro margini di interesse netto.

E al di fuori dei finanziari, quindi, dove vedi un’opportunità in termini di valore al momento?

Beh, recentemente abbiamo visto molte opportunità, anche se è difficile… troviamo molte opportunità nel settore sanitario, con il discorso più recente sul cambiamento dell’ambiente di rimborso sanitario negli Stati Uniti, forse passare da un sistema privato a un sistema pubblico che sta mettendo molta pressione sugli stock. Vediamo che qualsiasi enorme cambiamento nel meccanismo di rimborso all’interno degli Stati Uniti è probabilmente improbabile e se siamo corretti in tale valutazione, questi stock sono stati molto economici per noi e sembrano oggi ottime opportunità.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi