MiFIDII: quali sono le novità che cambiano il gioco? | Thomson Reuters

Douglas Munn, direttore di Elektron Real-Time, parla con Mike Suppa, responsabile del mercato del reddito fisso in Nord America, sugli impatti rivoluzionari di MiFIDII.

È una grossa novità, ed è diversa da tutto quanto ci sia stato finora. Ci sono molte cose che cambiano a cominciare dalla trasparenza. Ma è veramente così eccitante questo cambiamento?

Lo è, e molto. È una novità che cambia il gioco. MIFIDII è una nuova direttiva, ma quello che la rende notevole è che sta rendendo molto più visibili mercati che oggi sono opachi. C’è molta più trasparenza, c’è molta più visibilità sui prezzi, e questi sono cambiamenti enormi.

Ciò che si sta osservando grazie a MIFIDII è che le persone si stanno rendendo conto del cambiamento che rappresenta, soprattutto in termini di trasparenza. Chi si affaccia sui mercati con qualsiasi piattaforma può adesso farlo con livelli di trasparenza di prezzo che prima non c’erano. E con molti più dati a disposizione, ingegneri informatici ed analisti di dati possono lavorare molto più aggressivamente, e creare algoritmi migliori. E non ne beneficeranno solo chi gestisce il denaro, ma anche i clienti, indirettamente.

Questo è molto diverso. C’è dell’altro?

Sì, le informazioni. Adesso il campo è livellato; non sono più solo le istituzioni ad avere le informazioni migliori. I compratori adesso hanno le stesse informazioni, e questo può aiutare a fare scelte molto più precise, in ogni campo della sfera degli investimenti.

MIFIDII è molto importante per il mercato del reddito fisso. E per quanto riguarda quello azionario?

La MIFIDII coinvolge anche i mercati meno trasparenti per definizione, come quelli OTC (over the counter). Ogni singolo acquisto o vendita deve essere comunicato, obbligatoriamente. E non importa quale sia il mezzo attraverso il quale è pervenuto. Ciò che sta avvenendo è che tutti quei dati che prima erano disponibili solo per il back office, cioè analisti ed uffici studi, adesso è istantaneamente disponibile anche per il front office, cioè i clienti.

Sulle azioni sta avvenendo un fenomeno interessante. Molti trader si stanno spostando sul mercato obbligazionario. La ragione non è che lo conoscono come quello azionario, ma che adesso possono utilizzare al meglio gli algoritmi, maneggiare grandi quantità di dati, e trovare segnali migliori e più precisi.

Tutte queste informazioni non sono disponibili solo a video sulle piattaforme, ma sono anche rese disponibili via report che i gestori possono, e devono, fornire ai clienti. I dati, oggi, sono disponibili in maniera semplice, veloce e sono facili da utilizzare.

Altri post che potrebbero interessarti