Buy Hold Sell: 6 azioni per 10 anni | Livewire

La volatilità del mercato a breve termine è stata nella mente dei collaboratori di Livewire, ma in una visione a lungo termine, il mercato si dimostra spesso razionale. Con l’aumento degli investimenti passivi e le valutazioni ampiamente distorte, molti investitori sono alla ricerca di azioni che possono “fissare e dimenticare”.

I lunghi orizzonti d’investimento eliminano l’influenza dell’hype del mercato. Man mano che i fondamentali e le tendenze a lungo termine prendono il sopravvento, le aziende di qualità salgono in cima alla classifica.

Qui, Matthew Kidman di Centennial Funds conduce la discussione su quei titoli che si possono “lasciare al sorteggio” e trovare un bel guadagno qualche anno dopo. Insieme a Jason Kururangi di Aberdeen Standard Investment e Catherine Allfrey di WaveStone Capital, il panel prende in considerazione 6 titoli popolari tra cui Afterpay, Woodside Petroleum e CSL Ltd, e se vedono un valore nel tenerli per i prossimi 10 anni.

Matthew Kidman: Benvenuti a Buy, Hold, Sell, fornito da Livewire Markets. Il mio nome è Matthew Kidman. Oggi daremo un’occhiata a quei titoli che potete permettervi di comprare, dimenticandovi per 10 anni e scoprendo che avete fatto un sacco di soldi. Per discutere di questo con me, ho Catherine Allfrey di Wavestone Capital e Jason Kurururangi di Aberdeen Standard. E inizieremo con te, Jason. È vivo solo da cinque anni, un “Buy Now Pay Later” titanico, ma possiamo possederlo per i prossimi 10 anni. Afterpay, comprare, tenere o vendere?

Afterpay (ASX:APT)

Jason Kurururangi (Comprare): Ho intenzione di andare con un acquisto su questo, su una vista di 10 anni. Sentite, oggi sono pratico di valutazioni. Il prezzo è abbastanza completo per un sacco di vantaggi. Tuttavia, se esco da tre o cinque anni e guardo alla capacità di farli crescere nel mercato totale indirizzabile e di penetrare, di togliere quote dai libri contabili delle carte di credito a livello globale, pensiamo che ci siano molti lati positivi in questo titolo. Quando crescono e generano rendimenti a nord del 30% su quel libro, c’è molto di positivo in questa storia in una visione decennale. Quindi, opteremo per l’acquisto.

Matthew Kidman: Catherine, è quotato da 3 anni, devi comprarlo per il 10, ma ha fatto il 3500% in questi tre anni. Comprare, tenere o vendere?

Catherine Allfrey (Vendere): Vado a vendere. E il motivo è che penso che potrebbe arrivare a 50 prima di arrivare a 200. Quindi, probabilmente potrei comprarlo a un prezzo più basso.

Sono i leader in quello spazio, ma c’è molta concorrenza in questo momento. Quindi la domanda è: possono sostenere questi margini? Mi piacerebbe vedere come si comportano con PayPal, Shopify e tutti gli altri piccoli tirapiedi che si stanno facendo strada nei prossimi 12 mesi per vedere se possono davvero mettere spazio tra loro e la concorrenza prima che io li sostenga davvero in una prospettiva di 10 anni, visto il multiplo che sto pagando per l’attività a questi prezzi attuali.

ANZ Bank (ASX:ANZ)

Matthew Kidman: Ok, eccone una che è in giro da un po’ più di tempo, ma Afterpay l’ha quasi presa in pieno. ANZ, è scesa solo del 10% negli ultimi 10 anni, la possiederesti per i prossimi 10 anni? Comprare, tenere o vendere?

Catherine Allfrey (Tenere): No, non lo farei. Direi che nel migliore dei casi è una riserva, se non una vendita. Il massimo che ci si può aspettare è un rendimento da dividendo, e ci ritornerà nei prossimi 12 mesi, e probabilmente si otterrebbe un rendimento completamente affrancato di circa il 5% all’anno. Quindi, se siete soddisfatti di questo e poi sì, ma no, nel mio caso, no. Non voglio possederlo.

Matthew Kidman: Sono sicuro che se te lo avessimo chiesto 10 anni fa, tutti avrebbero detto: “Sì, sei il proprietario delle banche, avrai il tuo rendimento”. Giù da allora. ANZ, comprare, tenere o vendere?

Jason Kurururangi (Vendere): E’ una vendita per me. Sentite, il settore bancario è un settore difficile, è molto competitivo e altamente regolamentato. Anche se questo ti dà alcune barriere all’ingresso – e non metto in dubbio che ANZ sarà in giro tra 10 anni, sono abbastanza sicuro che lo sarà – ma penso necessariamente che rendimento sarà in grado di sostenere tutto il periodo? Forse no. Il ROE è relativamente basso. Sto ottenendo un ritorno del costo del capitale? Non è così eccitante. Lo lascio in vendita.

Transurban (ASX:TCL)

Matthew Kidman: Ok. Sicuramente se possiedi un gruppo di strade, tra 10 anni saranno in giro e andranno abbastanza bene, Transurban, comprare, tenere o vendere?

Jason Kurururangi (Tenere): Per me, questa è da tenere. Senti, noi non possediamo la Transurban, è un grande patrimonio. Non posso biasimare la qualità del patrimonio dell’azienda. Tuttavia, il mio modo di pensare sulla Transurban è che è un costo del capitale più un po’ di crescita. Non vedo grandi ritorni eccitanti.

Penso che ci siano molti rischi che il mercato non apprezzi e la struttura degli asset e la quantità di leva finanziaria che si trova all’interno delle varie strade. Mentre il rifinanziamento del debito è andato bene, e hanno superato questo periodo senza problemi reali. Sentite, io sono in attesa di quel titolo. Non riesco proprio a vederla come una performance superiore.

Matthew Kidman: Catherine, è stato un soggiorno principale del portafoglio della maggior parte dei big cap, in crescita di tre volte negli ultimi 10 anni, è stato un titolo fantastico. È un acquisto, tenere o vendita in un periodo di 10 anni?

Catherine Allfrey (Comprare): Pensiamo ancora che sia un acquisto. E il motivo è perché è stato così influenzato da COVID, giusto? La Transurban, in particolare sulla costa orientale dell’Australia, fornisce le arterie, per così dire, delle strade delle nostre principali città. E chiaramente noi siamo rimasti a casa, quindi sono state influenzate. Ci aspettiamo che il traffico ritorni.

L’altra cosa bella della Transurban è che ha una crescita dei prezzi. Quindi ha una crescita dei prezzi del 4% all’anno nei prossimi anni. E come ha sottolineato Jason, in termini di debito, sì, ha molti debiti, ma il costo medio che sta pagando si aggira intorno al 4,5% e sta rifinanziando meno del 3%. Hanno ancora quel vento di coda da superare. Pensiamo che il traffico possa migliorare, la crescita dei prezzi è lì, e in più c’è la svolta che sta per arrivare. Quindi è tutto positivo.

Woodside Petroleum (ASX:WPL)

Matthew Kidman: Ok, è una richiesta del lettore. Ci devono essere molte persone sedute lì sedute a chiedersi perché l’hanno posseduta negli ultimi 10 anni. Woodside Petroleum. Combustibili fossili, tutto questo genere di cose. Si è dimezzato, o più che dimezzato, solo nell’ultimo anno, negli ultimi 10 anni. Comprare, tenere o vendere?

Catherine Allfrey (Comprare): Per fare trading, comprare. Si potrebbe comprare per il prezzo del petrolio, ma pensiamo comunque che ci siano altri nomi di petrolio migliori che preferiremmo possedere, come Santos o Oil Search, piuttosto che Woodside, Se hai bisogno di possederlo.

Il problema di questa compagnia è che i rendimenti sono davvero bassi. E inoltre, in termini di opzioni di crescita per loro, sono ora in trattative con i loro partner sulle prospettive di crescita futura nello scaffale Nord-Ovest e in Plutone e questo richiederà un po’ di tempo per essere risolto.

Il problema, naturalmente, è: qual è la domanda a lungo termine? Sono un po’ ecologista, credo che nel lungo periodo ci sarà una crescita rinnovabile in arrivo e il gas è un combustibile di transizione, e quindi passeremo alle rinnovabili. La domanda a lungo termine diminuirà.

Matthew Kidman: Ricordate che una volta si parlava di “peak oil”. E ora Catherine, io e i nostri amici verdi stiamo vincendo la battaglia. Woodside, comprare, tenere o vendere?

Jason Kurururangi (Vendere): Per me, è una vendita su una vista di 10 anni, comprare su una vista di 3 anni. Penso che ci sia molto di positivo rispetto al prezzo attuale delle azioni, ma sono d’accordo con tutti i punti sollevati da Catherine. E alla fine penso che stiamo entrando in un periodo di transizione lontano dai combustibili fossili in modo significativo. E si vede che con la politica economica cinese, dove hanno annunciato recentemente le energie rinnovabili. Assolutamente, non posso non essere d’accordo. In una prospettiva decennale non voglio possedere Woodside.

Fisher & Paykel Healthcare (ASX:FPH)

Matthew Kidman: Ok. Cosa vuoi in 10 anni?

Jason Kurururangi (Comprare): Sarei felice di rinchiudermi in una piccola azienda neozelandese chiamata Fisher and Paykel Healthcare. È un grande business che è stato fortemente esposto al lato positivo della COVID, se esiste. Sono in ambiente ospedaliero, forniscono soluzioni per l’umidificazione dei ventilatori e forniscono anche ossigenoterapia nasale ad alto flusso, che in realtà ha dimostrato di ridurre i problemi intorno a COVID.

Abbiamo visto una ripresa del 300% nelle loro vendite di hardware nei risultati del primo trimestre dell’anno fiscale 21. Anche se questo ovviamente non durerà a lungo, una crescita di questo tipo, ciò che farà è riuscire a far fronte a un numero significativo di materiali di consumo nel lungo termine. Abbiamo quindi una visione davvero positiva del fatto che Fisher e Paykel Healthcare guardino a tre, cinque, dieci anni. Questo per noi è un acquisto sicuro.

CSL Ltd (ASX:CSL)

Matthew Kidman: Catherine, visto quello che è successo negli ultimi 10 anni, è piuttosto difficile dire con la mano sul cuore che compreresti qualsiasi azione per 10 anni, ma se ne hai una per noi potrebbe essere?

Catherine Allfrey (Comprare): Beh, sentite, voglio continuare con CSL per quanto riguarda la visione dei 10 anni, è un gioco demografico e abbiamo i baby boomer che vengono verso di noi. Quindi la sanità è un’area naturale in una visione decennale in cui vorresti investire.

Allora perché la CSL? Beh, CSL continua a investire nella sua attività e continua a investire in ricerca e sviluppo, ma anche nei suoi impianti di produzione. Penso che il mercato stia sottovalutando quanto hanno speso, ed è completamente a buon mercato, non è capitalizzato come le azioni tecnologiche. Quindi pensiamo che questo possa generare un tasso di crescita composto di oltre il 10% a livello di EBIT nei prossimi 10 anni.

Oltre a questo, mentre tutti sono preoccupati per le collezioni di plasma negli Stati Uniti per quanto riguarda il COVID, la ragione per cui queste collezioni sono rallentate, quello che in realtà stiamo vedendo in termini di business dell’influenza e quello che potrebbe accadere con il vaccino COVID, è che il CSL potrebbe finire per essere un vincitore. Potrebbe essere un vaccino annuale che tutti noi siamo tenuti ad avere. E nessuno sta guardando a questo in una visione a lungo termine dei benefici che ne derivano per il CSL. Quindi pensiamo che, in una visione a 10 anni, siamo felici di possederlo.

Matthew Kidman: Non c’è niente di meglio di una rendita. Non buttate via quella chiave nel cassetto in basso perché potreste volerla aprire e ripulirla ben prima del 2030.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi