Le società automobilistiche possono essere investimenti ESG?

Le società automobilistiche possono essere investimenti ESG? I costruttori di automobili potrebbero non essere una scelta d’investimento ovvia per gli investitori attenti all’ESG, ma l’analista di Morningstar Tancrede Fulop dice che alcune delle più grandi aziende hanno un punteggio elevato in alcune misure come la sicurezza e il capitale umano.

Black: Quindi, abbiamo cercato di capire come investire in un modo che favorisca l’ESG se si scelgono le singole aziende. E penso che le case automobilistiche non siano un’area ovvia per un investitore ESG. Ma avete scoperto che in realtà, dopo la pandemia della Covid-19, alcune aziende in questo settore hanno davvero migliorato le loro credenziali. Che cosa sta succedendo?

Fulop: Sì. Quindi, le case automobilistiche sono state colpite molto duramente dalla pandemia. Ma il lato positivo è che diverse aziende hanno risposto alla crisi sanitaria globale producendo ventilatori. E questa potrebbe essere un’opportunità per alleviare parte dell’impatto finanziario della pandemia e per raccogliere i benefici della reputazione. Ma c’è ancora molta strada da fare per muovere l’ago della bilancia per un settore i cui rischi ESG sono piuttosto elevati, in particolare in termini di governance dei prodotti, capitale umano ed emissioni di carbonio. Quindi, per la governance del prodotto, una cattiva gestione di questo rischio può portare al richiamo di automobili ed è anche molto importante per la produzione di ventilatori, che richiede il riadattamento dei loro sistemi di gestione della qualità. Un altro alto rischio ESG del settore automobilistico è il capitale umano. Il capitale umano è molto importante perché la gestione delle risorse umane e la sicurezza sul lavoro sono fondamentali per operare durante una pandemia. Negli Stati Uniti, ad esempio, l’approvazione e il sostegno delle misure di sicurezza dei costruttori di automobili da parte della United Auto Workers, UAW, il più grande sindacato, era necessario prima della riapertura degli impianti per General Motors, Ford o Fiat Chrysler.

Black: Quindi, sappiamo che le auto non sono così ecologiche a causa delle emissioni e così via. Quindi, gli investitori potrebbero pensare che investire in qualcosa come la Tesla sarebbe una buona scommessa, perché si tratta di veicoli elettrici, che sono molto più ecologici. Ma in realtà, si pensa che i rischi ESG con questo titolo siano piuttosto alti.

Fulop: Sì, esattamente. Quindi, come lei ha detto e come tutti sanno, così Tesla produce solo auto elettriche, e questo si riflette nelle emissioni di carbonio, o quello che Sustainalytics chiama carbonio sui prodotti, che è molto trascurabile rispetto ad altre case automobilistiche. Ma questo è più che compensato da altri rischi ESG per Tesla, come la governance dei prodotti e il capitale umano. Quindi, in definitiva, Tesla ha un elevato rating di rischio ESG presso Sustainalytics. Quindi, per quanto riguarda la governance del prodotto, lo scarso punteggio deriva da diversi ritardi storici nelle consegne e da alcuni incidenti di qualità e sicurezza nel passato. E per il capitale umano, che è piuttosto scarso per Tesla, alla fine del 2019 un giudice del lavoro californiano ha stabilito che Tesla ha violato le leggi sul lavoro minacciando i dipendenti che hanno tentato di sindacalizzare. Inoltre, durante la pandemia, la Tesla è stata coinvolta in una controversia con le autorità sulla riapertura della fabbrica di Fremont in California, in mezzo a problemi di salute. L’azienda ha quindi annunciato l’intenzione di produrre ventilatori nella fabbrica di Buffalo, ma non è abbastanza materiale per ridurre l’elevato rischio di ESG.

Black: Quindi, vi dimostra davvero che solo perché qualcosa è una nuova tecnologia o un disgregatore, non si può immediatamente presumere che sarà favorevole all’ESG se si è un investitore?

Fulop: Sì, esattamente. C’è ancora molta strada da fare, ma gli investitori sembrano concentrarsi maggiormente sull’hype dell’elettrico e sulle ottime prestazioni in termini di basse emissioni di carbonio.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi