SmartCity. Un nuovo fondo tematico sul solco dei megatrend | Pictet Asset Management

Le città intelligenti renderanno la vita urbana migliore, più connessa e più sostenibile. Dai pionieri degli investimenti tematici ecco SmartCity, il nuovo fondo per investire su un altro megatrend del futuro.

Pictet-SmartCity è una strategia azionaria tematica globale che intende beneficiare dei potenti trend che guidano l’urbanizzazione

Pictet Asset Management ha aggiunto una nuova strategia alla sua linea di fondi tematici a gestione attiva.

Il fondo Pictet-SmartCity, conforme alla normativa UCITS, mira a catturare l’enorme potenziale di crescita delle imprese capaci di trovare soluzioni più intelligenti alle sfide poste dal rapido aumento dell’urbanizzazione.

Pictet-SmartCity è una strategia azionaria tematica globale che intende beneficiare dei potenti trend che guidano l’urbanizzazione. Si prefigge di ottenere una crescita del capitale a lungo termine investendo nelle imprese di tutto il mondo che stanno contribuendo allo sviluppo delle città del domani.

Queste imprese operano prevalentemente, ma non esclusivamente, nelle seguenti aree: mobilità e trasporti, infrastrutture, real estate, gestione sostenibile delle risorse, nonché tecnologie e servizi che permettono di supportare lo sviluppo di contesti urbani migliori.

«Le città devono sapersi adattare a gestire popolazioni in rapida crescita, cercando nel contempo di ridurre il loro impatto ambientale. Ciò sta creando notevoli opportunità d’investimento.» Queste le parole di Ivo Weinöhrl, il gestore del fondo.

Smart cities

Una «smart city» è una città in grado di raccogliere, aggregare e analizzare dati al fine di risolvere le sfide da essa generate (inquinamento, crimini, malattie, ecc.). Essa mira anche a migliorare il benessere generale (mentale, fisico ed economico) dei suoi abitanti. In una smart city, l’innovazione, la tecnologia, la crescita economica, la prosperità e l’impronta ambientale sono tutti elementi che giocano un ruolo importante.

L’universo investibile è articolato in tre segmenti principali:

  • “Building the city”: imprese impegnate nella progettazione, nella pianificazione e nella costruzione delle città del domani, con particolare attenzione all’efficienza
  • “Running the city”: imprese che forniscono le infrastrutture e i servizi essenziali per il funzionamento quotidiano delle città in modo sostenibile
  • “Living the city”: imprese che offrono servizi e soluzioni per la vita urbana del ventunesimo secolo, incluse gli immobili per abitazione, il lavoro e le attività ricreative.

Dice ancora Ivo Weinöhrl.  «Si ritiene che questa nuova aggiunta alla linea tematica offra una proposta d’investimento originale, sostenuta dai potenti trend a lungo termine del cambiamento demografico, della crescita economica, della sostenibilità e del progresso tecnologico».

Altri post che potrebbero interessarti