Qual è la differenza tra azioni e obbligazioni? TD Ameritrade

Le parole “azioni” e “obbligazioni” sono comunemente citate nella stessa frase, ma sono investimenti molto diversi. In questo video imparerete come le obbligazioni differiscono dalle azioni. Imparerete anche come funzionano le obbligazioni, compresi i termini e le caratteristiche uniche delle obbligazioni.

Cominciamo con una definizione di base. Un’obbligazione è un investimento in prestito, il che significa che un investitore sta effettivamente prestando denaro a un’entità, come una società, un governo o un comune. Un’azione, invece, è un investimento proprio. Un investitore che acquista azioni possiede effettivamente una parte di quella società. Per dirla in un altro modo, quando un investitore compra un’obbligazione, sta prestando denaro ad una società in cambio di regolari pagamenti di interessi. Quando compra un’azione, acquista la proprietà di una società.

Naturalmente, ogni volta che viene concesso un prestito, devono essere stabilite determinate condizioni. Lo stesso vale per le obbligazioni. Quando un’azienda raccoglie denaro attraverso un’obbligazione, si chiama una nuova emissione. In una nuova emissione, sono comunemente disponibili milioni di dollari di obbligazioni. Ogni obbligazione ha di solito un valore nominale di 1.000 dollari. Il valore nominale è il costo per l’acquisto di una singola obbligazione. L’interesse ricevuto dall’obbligazione è chiamato cedola. Ad esempio, un nuovo titolo può pagare una cedola di 50 dollari all’anno. Poiché le cedole vengono solitamente pagate due volte all’anno, un investitore dovrebbe aspettarsi 25 dollari ogni sei mesi. Quindi, un’obbligazione che ha una cedola di $50 e un valore nominale di $1.000 ha un tasso cedolare del 5%. Questo è l’interesse sul prestito.

Il contratto di prestito termina quando l’obbligazione giunge a scadenza. La scadenza è la durata del prestito ed è anche il punto in cui il vostro capitale investito vi viene restituito. Le scadenze delle obbligazioni vanno da uno a 30 anni. Gli investimenti in prestiti con scadenza inferiore a un anno sono solitamente indicati come carta commerciale o bollette. Le obbligazioni con scadenza da uno a 10 anni sono talvolta denominate “notes”. E le obbligazioni da 10 a 30 anni sono semplicemente obbligazioni.

Nonostante abbiano una scadenza di 30 anni, alcune obbligazioni possono essere pagate in anticipo. Queste sono note come obbligazioni richiamabili. Richiamabili significa che, dopo un certo periodo di tempo, l’emittente delle obbligazioni può restituire all’investitore il capitale investito, pagando il prestito in anticipo. L’investitore manterrà tutti gli interessi pagati fino a quel momento, ma non si aspetterà altri pagamenti di cedole dopo che il suo capitale originale è stato restituito.

Tiriamo le somme, quindi. Quando un investitore acquista un’obbligazione, in realtà sta prestando denaro ad un’entità come una società. In cambio del prestito, la società pagherà all’investitore gli interessi, di solito su base semestrale. L’interesse fornisce regolare e costante reddito per l’investitore fino alla scadenza, che può variare da uno a 30 anni, a seconda dell’obbligazione acquistata. Tuttavia, il reddito è soggetto al rischio di credito dell’emittente dell’obbligazione. In caso di inadempienza di un emittente, non sarà effettuato alcun pagamento di reddito futuro.

Alla scadenza, l’investitore ha il suo investimento iniziale, o capitale, restituito all’investitore. Si tenga presente che non tutte le obbligazioni sono uguali. Alcune vengono fornite come garantite o non garantite, fornendo diversi gradi di protezione. Alcuni emittenti hanno rating di credito variabili. Alcuni hanno strutture dei tassi d’interesse diverse e offrono diversi piani di rimborso. Gli investitori dovrebbero tenere a mente questi fattori prima di investire.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi