Che cos’è la diversificazione? | Morningstar UK

La diversificazione è la chiave di ogni portafoglio d’investimento, ma cos’è e come funziona? Siamo tornati alla lavagna degli investimenti per spiegarlo.

Holly Black: Benvenuti alla Morningstar Investment Board. Sono Holly Black. Oggi si parla di diversificazione. La diversificazione sembra un po’ complicata, ma in fondo è l’equivalente dell’investimento che equivale a non puntare tutto su un unico paniere. Quindi, abbiamo distribuito il nostro denaro su un sacco di azioni o fondi diversi, in modo da non essere troppo esposti a ciò che è successo con uno solo di questi.

Così, per esempio, l’anno scorso sulla FTSE uno dei titoli più performanti è stato JD Sports, l’azienda che si occupa di abbigliamento per il tempo libero e allenatori. E così, le sue azioni sono andate un po’ così. Sono aumentate del 138%, che è un anno piuttosto buono se si detengono queste azioni. Ora, all’altro capo dello spettro c’era una società chiamata NMC Health e il loro prezzo delle azioni l’anno scorso ha fatto qualcosa del genere, e hanno finito l’anno in ribasso del 35%. Quindi, il punto è che, piuttosto che dover sopportare questo e questo, anche se è molto bello, non possiamo garantire che questo accadrà. Ma se investiamo in un mix di azioni, che fanno tutte cose diverse, si spera che il nostro percorso di investimento sia un po’ più agevole. E otteniamo questa bella traiettoria verso l’alto che non ci spaventa a morte ogni volta che entriamo nel nostro portafoglio di investimenti.

Quindi, consideriamolo in un modo leggermente diverso. Considereremo se avessimo 10.000 sterline da investire e come potremmo farlo in modo diverso. Diciamo che la nostra prima persona sceglie due società in cui investire, la A e la B, con un nome molto fantasioso, e le due società si dividono in parti uguali, 5.000 sterline in ognuna di esse. Dall’altra parte, c’è qualcuno che cerca di diversificare un po’ di più. Divideranno le loro 10.000 sterline in parti uguali tra 10 aziende. Questi sono vasi di denaro, tra l’altro, non lingotti d’oro. Quindi, hanno messo 1.000 sterline in ognuno di questi. Hanno anche la società A e B. Hanno anche C, D, E, E, F, F, G, H, I e J. E al nostro terzo investitore piace investire attraverso i fondi. Quindi, scelgono quattro fondi con 2.500 sterline investite in ognuno di essi. E diciamo che ognuno di questi fondi investe in 10 società. Quindi, in realtà hanno solo 250 sterline in ogni società, questa persona, e questa detiene la società B.

La società B va in fallimento. Scusate, società B. Dunque, guardiamo i diversi effetti. Questa persona, quando la compagnia B è fallita, ha perso metà dei suoi soldi. Quindi, ora gli sono rimaste solo 5.000 sterline. Questa persona che era leggermente più diversificata, beh, ha perso 1.000 sterline, perché la Compagnia B rappresentava solo il 10% del loro portafoglio. E questa persona aveva solo 250 sterline di esposizione alla Società B perché sta investendo in 40 società. Quindi, ne sono usciti con 9.750 sterline. Non si sono nemmeno accorti che la Compagnia B è fallita. Quella settimana erano in vacanza, non hanno controllato il loro portafoglio. A loro non importa. Quindi, questo dimostra come la diversificazione può proteggervi. Questa persona è stata lasciata molto esposta quando la Compagnia B è fallita.

Ma il problema della diversificazione è che funziona anche nell’altro senso. Quindi, questo è il motivo per cui abbiamo alcuni gestori di fondi che investono in pochissime aziende, perché sono sicuri che faranno un JD Sports e saliranno e vogliono massimizzare la loro esposizione a questo. Quindi, in un mondo diverso diremo che la società B ha raddoppiato il suo prezzo delle azioni. Quindi, in realtà, quello che è successo qui è che abbiamo ottenuto altre 5.000 sterline. E questa persona si è ritrovata con 15.000 sterline del suo investimento originale perché la metà è raddoppiata. Questa persona, le 1.000 sterline che aveva investito nella Società B sono raddoppiate, il che è bello, non ha voluto dire di no, ed è finita con 11.000 sterline. E questa persona di nuovo, aveva solo 250 sterline esposte alla Società B, quindi le loro 250 sterline sono raddoppiate, e sono finite con 10.250 sterline.

Quindi, la diversificazione può proteggervi dal lato negativo, ma può limitare il vostro lato positivo. Quindi, dimostra che, anche se si vuole diffondere il proprio denaro, è comunque necessario avere convinzione in ciò che si sta scegliendo e non diffonderlo troppo poco. E questa è la diversificazione.

 

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi