Assistenza sanitaria e Covid – quali sono le opportunità a lungo termine per gli investitori?

Covid-19 ha drasticamente cambiato e ampliato le opportunità di investimento nel settore sanitario. Ma come appare il settore quando si adotta un approccio a lungo termine? A nostro avviso, ci sono potenziali opportunità in diversi settori, tra cui la prevenzione, la diagnostica e la fornitura di un vaccino. Jean-Damien Cavalier, Senior Product Specialist, Equity Hedge Funds di Pictet Asset Management, esamina il nuovo panorama a lungo termine creato dalla pandemia.

**************

Covid-19 ha drasticamente cambiato e ampliato le opportunità di investimento nel settore sanitario. Ma come si presenta il settore quando si adotta un approccio a lungo termine? A nostro avviso, ci sono potenziali opportunità in diversi settori, tra cui la diagnostica di prevenzione e la fornitura di un vaccino. Guardiamo alla prevenzione.

Molte aziende stanno ora producendo dispositivi di protezione personale, come guanti, disinfettanti e maschere. Questi sono stati vincitori a breve termine. A lungo termine, tuttavia, potrebbe esserci un eccesso di offerta e barriere all’ingresso nel settore. Nel settore della diagnostica, le aziende che forniscono capacità di test e test Covid potrebbero essere vincitrici strutturali per un paio di ragioni. C’è uno squilibrio tra domanda e offerta e l’aumento di scala è stato difficile.

Lo sviluppo di un vaccino è una corsa che coinvolge molte aziende e istituti di ricerca. Ma è probabile che non più di una piccola manciata di ricercatori troverà un vaccino efficace. A nostro avviso, gli investimenti più promettenti sarebbero quelli delle aziende che si sono aggiudicate i contratti per la produzione del vaccino una volta approvato.

C’è un gruppo di aziende diagnostiche Covid per le quali è stato business come sempre relativo alle cure del diabete, del cancro e così via. Hanno beneficiato di un rally del mercato. Ma, pensando a lungo termine, non tutte saranno in grado di sostenere le valutazioni attuali una volta che la crisi della Covid si sarà ritirata.

Nel lungo periodo, riteniamo che la sanità dovrebbe offrire un’opportunità d’investimento strutturalmente interessante, dato l’alto grado di dispersione dei titoli all’interno del settore. Maggiore è la dispersione, maggiori sono le opportunità che i gestori di fondi long-short hanno di realizzare rendimenti fuori scala.

Guardando al futuro, riteniamo che gli investitori del settore sanitario debbano concentrarsi su due fattori. Ci saranno le elezioni presidenziali negli Stati Uniti prima della fine dell’anno, di solito un fattore importante per i titoli sanitari. Meno prevedibile è una seconda ondata di infezioni. Questa non sembra essere stato prezzato nel mercato.

Molte aziende non hanno preso in considerazione il rischio di una seconda ondata nel guidicare i guadagni dell’intero anno. Per il futuro, riteniamo che gli investitori a lungo termine potrebbero scoprire che un approccio flessibile long-short potrebbe raccogliere i frutti dei vincitori e dei perdenti nel settore sanitario.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi