Investimenti etici. Cosa sono e come funzionano | salvadenaro

I fondi etici, o socialmente responsabili, sono strumenti di gestione del risparmio che consentono di canalizzare i capitali in strumenti finanziari di emittenti con un elevato profilo di responsabilità sociale e ambientale. Questi investimenti sono definiti, perciò, etici, in quanto seguono un’etica morale nelle loro scelte d’investimento, privilegiando società che abbiano questi elevati profili sociali ed ambientali.

Punti nodali

  • Queste forme di investimento stanno sempre più piacendo ai risparmiatori;
  • Non sono più una moda, ma un trend in rapida crescita;
  • Tra finanza verde, etica e socialmente responsabile esiste un confine, ma è molto labile;
  • In tutti e tre l’etica ed i sociale sono al centro del processo d’investimento;
  • Inizialmente gli investimenti SRI si limitavano all’esclusione di alcuni settori (carbone, alcool, tabacco, armi);
  • Il mercato si è poi evoluto, ed ha ampliato il concetto a finanza verde;
  • Lo ha fatto attraverso i green bond, cioè obbligazioni emesse per finanziare progetti verdi, che possano fare del bene all’ambiente (parchi eolici o solari, recupero delle acque nere, ecc.);
  • l’ESG, di cui si sente molto parlare, è una modalità di selezione di azioni ed obbligazioni. E’ l’acronimo per Environmental (ambiente), Social (sociale), Governance (gestione);
  • L’obiettivo  selezionare società che rispettano i tre criteri sopra elencati;
  • Scegliere questa tipologia di investimenti non vuol dire assolutamente rinunciare al rendimento, anzi;
  • Nel lungo termine, gli investimenti SRI performano MEGLIO di quelli “tradizionali”;
  • La motivazione di questa sovraperformance è che le aziende ESG hanno, appunto, una governance più robusta, quindi delle regole di funzionamento migliori, che si traducono in migliori risultati societari, con beneficio per le aziende stesse e per chi vi investe;
  • Per quanto concerne i prodotti SRI disponibili, ci sono fondi d’investimento, gestioni patrimoniali, ETF;
  • I prospetti informativi (KIID) esplicitano in modo chiaro se un dato prodotto investe secondo criteri verdi o meno;
  • Anche i rating di sostenibilità (Morningstar ne pubblica uno) svolgono un ruolo di screening sui rodotti che possono essere green;

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi