Futuro. Come sarà? Il Global Forum di TEH Ambrosetti

Le innovazioni del futuro prossimo tengono sempre più banco nei meeting organizzati dai grandi think tank mondiali, come TEH Ambrosetti. I relatori Adjiedj Bakas, Calum Chace, Kees Christiaanse e Robin Hanson hanno analizzato le ricadute globali di innovazioni disruptive come Intelligenza Artificiale e Robotica. Lavoro del futuro, demografia, economia, sviluppo del tessuto urbano, healthcare sono alcuni dei settori in cui l’impatto sarà più evidente.

Esperti di trend globali hanno presentato i possibili scenari futuri dei prossimi 20 anni, e oltre, in merito ad alcuni dei temi più rilevanti per la società e per le imprese. Particolare attenzione è stata data alle potenzialità e alle criticità della ricerca nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale, alle conseguenze sociali ed economiche che la sua applicazione potrebbe generare, nonché allo sviluppo delle conglomerazioni urbane in vista delle previsioni demografiche del prossimo futuro. Si è fornita risposta ai seguenti interrogativi:

1. Quali saranno le sfide globali future in ambito economico e demografico?
Sono stati esplorati, nello specifico, i seguenti punti:

  • caratteristiche della Second Machine Age
  • rivoluzione dell’I.A. in ambito Healthcare
  • spostamento di asse nel rapporto numerico robot-uomini nel prossimo ventennio
  • ridefinizione delle traiettorie dell’economia occidentale (e italiana in particolare) in reazione alla crescita del tech-business asiatico.

2. L’Intelligenza Artificiale renderà realizzabili dei “brain emulators” (Ems) in cui sarà potenzialmente possibile trasmigrare le informazioni presenti in un cervello umano?
Sono state affrontate le seguenti questioni:

  • quale potrebbe essere la potenziale struttura economica e sociale nell’era degli Ems
  • quali sarebbero le conseguenze a livello di identità, cicli vitali, relazioni sociali e governance
  • durata potenziale di una ‘Age of Ems’
  • sovvertimento delle aspettative riguardo all’idea di progresso così come intesa nell’ultimo secolo.

3. Come evolverà la struttura delle città?
Quali saranno le nuove strategie da adottare per la gestione delle risorse e l’organizzazione degli spazi abitati in una prospettiva a lungo termine?
Nel dettaglio, sono stati esaminati i seguenti argomenti:

  • modelli efficaci di sviluppo sostenibile
  • modalità di reintroduzione di production facilities nel tessuto urbano
  • ideazione di nuove architetture urbane ai fini di un’integrazione ottimale con nuovi modelli di mobilità.

4. Demandare la totalità del lavoro umano ai robot è una possibilità effettiva? Quali le potenzialità e quali i rischi?
Sono state approfondite, in particolare, le seguenti tematiche:

  • crescita esponenziale e ‘Reverse Luddite Fallacy’
  • tempistiche e implicazioni del raggiungimento di ‘Economic & Technological singularities’
  • modelli economico-remunerativi alternativi in vista di un’automazione diffusa.

Chi volesse approfondire l’argomento, può trovare i documenti relativi all’incontro, con molti articoli dei protagonisti, a questo link.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi