Come scegliere un buon fondo obbligazionario ad alto rendimento? | Morningstar, Inc.

Russ Kinnel, direttore della ricerca di Morningstar, offre quattro scelte per scegliere un buon fondo d’investimento obbligazionario ad alto rendimento, che vanno dall’aggressivo al conservatore. Quale ruolo svolgono le obbligazioni ad alto rendimento in un portafoglio e come puoi sceglierne una buona?

Russ, parliamo di rendimento elevato come categoria. Le sue prestazioni sono state relativamente decenti negli ultimi dieci anni. Come dovrebbero decidere gli investitori quanto, se non altro, assegnare a questa categoria in generale?

Bene, è un posto interessante, dove si ottengono rendimenti davvero buoni, ma anche con alcuni rischi significativi. Quindi, è un rendimento più elevato, un rischio maggiore. Può essere un buon diversificatore per un portafoglio obbligazionario e un portafoglio azionario. Ma vale la pena capire che, poiché si tratta in gran parte di obbligazioni societarie e nel complesso economicamente sensibili in quanto di qualità inferiore, si ha una maggiore correlazione con il mercato azionario in generale. Quindi, quando lo stai prendendo in considerazione nel tuo piano, dovresti pensare a quello – quel fondo obbligazionario di alta qualità sarà meno simile ad un alto – come un fondo azionario, e meno correlato e un po’ più di una zavorra. Questo è un po’ nel mezzo. Quindi, può essere un buon giocatore di ruolo in quel portafoglio – solo utile per capirlo – e per capire che di tanto in tanto i fondi ad alto rendimento la prendono davvero sul mento, cioè perdono parecchio. Quindi, per esempio, nel 2008, sono stati davvero colpiti. E da allora, abbiamo avuto un paio di eventi come il tracollo dell’energia nel 2014. Ma nel complesso, se si osserva il record decennale di un fondo, è possibile che non si noti nemmeno che esiste alcun rischio.

Recentemente è stata una navigazione abbastanza regolare. Quindi, parleremo di alcuni dei tuoi fondi ad alto rendimento preferiti e li hai organizzati dal più aggressivo al meno aggressivo. Quindi, cominciamo con quello molto aggressivo che ti piace – dove forse vuoi persino pensarlo come un sostituto azionario a basso rischio piuttosto che sicuramente parte del tuo portafoglio obbligazionario core. Questo è Fidelity Capital & Income. È uno che ci piace da molto tempo qui a Morningstar, ma parliamo del perché ti piace e del motivo per cui gli investitori dovrebbero essere consapevoli dei suoi rischi.

Giusto. Mark Notkin ha fatto davvero un ottimo lavoro. È un manager esperto, ma è aggressivo sia in termini di possesso azionario, sia di qualità creditizia inferiore. Si può vedere nel ’08 che il fondo ha perso un discreto importo, ma ci piace che giochi davvero sui punti di forza di Fidelity, che è la selezione della sicurezza. Fidelity ha un forte team ad alto rendimento e ha fatto un ottimo lavoro nel tempo. Ma, come dici tu, contiene alcuni rischi e devi certamente tenerne conto, soprattutto perché è passato tanto tempo da quando l’high yield ha davvero fatto un duro lavoro.

Giusto. Un altro fondo che ti piace, e che la squadra ha amato a lungo, è T. Rowe Price High Yield. Quello sta subendo un cambio di manager all’inizio del 2020. Ma parliamo del motivo per cui è ancora in sospeso con un alto punteggio degli analisti. È ancora un fondo con rating Silver.

In realtà, è un fondo con rating Bronzo. L’abbiamo preso – era stato valutato Oro sotto Vaselkiv. Rodney Rayburn prenderà le redini il 1 ° gennaio 2020. E questo ci ha portato ad abbassarlo a un Bronzo. Come dici tu, è ancora un fondo relativamente aggressivo, ma riteniamo che T. Rowe abbia storicamente fatto un ottimo lavoro di essere intelligente, aggressivo, quindi non di grandi scommesse, ma di assumersi un certo rischio di credito al momento giusto. Rayburn non ha una lunga esperienza come Vaselkiv e ha gestito un fondo più piccolo e non un fondo ad alto rendimento. Quindi, tutto ciò ci ha portato al Bronzo. Ma pensiamo ancora che sembri un buon manager, ma anche a T. Rowe c’è un buon supporto da parte degli analisti. Quindi, ecco perché è ancora un fondo classificato come Bronzo.

Parliamo di PIMCO High Yield. Questo è un altro fondo nella tua lista. Inoltre, discutiamo di come gli investitori, che sono investitori fai-da-te, che non vogliono pagare commissioni di vendita, potrebbero accedere al fondo.

Si. Quindi, PIMCO è un’azienda focalizzata sugli investitori istituzionali. Ma i loro fondi sono accessibili agli investitori al dettaglio. Le azioni A sono quelle che puoi acquistare senza pagare un carico attraverso i supermercati senza commissione di transazione. Le commissioni non sono eccezionali. Loro stanno bene.

Sulle azioni A?

Sulle azioni A. Gli istituzionali hanno un prezzo migliore, riflettendo quella focalizzazione sul mercato istituzionale. Ma puoi accedervi. E anche se PIMCO li riteniamo spesso aggressivi – in questo caso, Andrew Jessop si è in qualche modo inclinato verso il lato più conservatore, preoccupato per i vari aspetti del mercato ad alto rendimento e ha fatto un ottimo lavoro. Quindi, ancora una volta, se si tiene conto del fatto che il mercato ha funzionato abbastanza bene negli ultimi tempi, e questo fondo potrebbe sostenere un po’ meglio in un mercato ribassista, hanno fatto un ottimo lavoro. Quindi, questo fondo ci piace ancora molto.

Verso la fine conservatrice, un fondo che ti piace è Vanguard High Yield Corporate. Quello tende ad essere uno dei fondi ad alto rendimento più miti. Parliamone, e le sue tariffe basse, perché penso che sia un’attrazione chiave e vada di pari passo con la strategia.

Giusto. Vanguard ha costruito la strategia attorno al fatto che ha commissioni molto basse. E l’idea è che, se hai commissioni molto basse, non devi avere così tanto rischio di credito per avere un rendimento elevato. Pertanto, hanno un rendimento competitivo, buoni rendimenti, ma assumono un rischio di credito significativamente inferiore rispetto alla maggior parte dei suoi pari. Quindi, sembra un po ‘più difensivo in natura rispetto alla maggior parte dei fondi. E non è una brutta cosa, dato che abbiamo spiegato che è passato molto tempo da quando il mercato è stato venduto. Questo è gestito da Michael Hong di Wellington. Quindi, hanno un profondo team a Wellington a supporto di questo fondo e, ovviamente, a costi bassissimi. Quindi, fondo con rating Silver. C’è molto da apprezzare qui.

E la gente conosce Vanguard per i suoi fondi indicizzati. Questo è, come dici tu, un fondo gestito attivamente. E il rendimento elevato come gruppo è una categoria in cui tendiamo a preferire la gestione attiva rispetto ad alcuni dei prodotti dell’indice, giusto?

Giusto. Esistono ETF che offrono rendimenti elevati, ma poi si hanno problemi di liquidità con rendimenti elevati. Quindi, non siamo un grande fan degli ETF ad alto rendimento.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi