60 secondi con Keith Wade – Taglio alle stime di crescita globale

In soli 60 secondi con Keith Wade – Chief Economist & Strategist – approfondiamo il punto di vista di Schroders sul taglio alle stime di crescita globale. Le previsioni sull’economia mondiale sono frenate della debolezza dell’attività vissuta nel 2016 nei mercati sviluppati, specialmente USA e Europa, mentre ci sono segnali positivi per gli indicatori a breve termine dagli Emerging Markets.

Per quanto riguarda gli USA, in Schroders si stima che la crescita potrebbe riprendere nel corso del 3° trimestre, per poi accelerare alla fine dell’anno. Anche l’inflazione probabilmente riprenderà. Tali circostanze forniranno argomenti alla FED per rialzare i tassi di 1/4 di punto a fine 2016. Mentre altrove i tassi d’interesse dovrebbero scendere.

Ciò significa che c’è da aspettarsi che BoJ e BCE taglieranno ancora, andando in territorio negativo. Mentre la BoE effettuerà altri tagli allo 0,1% a novembre.

Altri post che potrebbero interessarti