Cosa sapere sui piani economici di Joe Biden per affrontare le crisi in mezzo al coronavirus | Newsweek

Il candidato democratico alla presidenza Joe Biden ha introdotto diversi piani all’interno del suo programma economico, chiamato “Build Back Better”. Questo include il miglioramento delle infrastrutture, l’investimento in energia pulita e iniziative per affrontare, tra le altre politiche, l’assistenza all’infanzia e la disuguaglianza razziale, in anticipo rispetto alla Convenzione Nazionale Democratica di agosto, e tra il disagio e l’incertezza degli elettori sulla scia della crisi economica causata dalla pandemia del coronavirus. Le nuove proposte di Biden lo avvicinano alle posizioni dei suoi ex avversari più progressisti alle primarie, tra cui la senatrice Elizabeth Warren.

Acquista americano

Il piano “Buy American” prevede un pacchetto di posti di lavoro da 700 miliardi di dollari per l’espansione della produzione americana. Il piano prevede la spesa di 400 miliardi di dollari per la produzione americana e di 30 miliardi di dollari per la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie americane. Si prevede di creare fino a 5 milioni di posti di lavoro.

Piano per il clima

Biden ha presentato un piano da 2 trilioni di dollari per incrementare l’energia pulita e tracciare un percorso per gli Stati Uniti sulla via delle emissioni di carbonio a zero entro il 2050. Il piano avrebbe lo scopo di eliminare le emissioni di carbonio dalla produzione di energia elettrica entro il 2035, e di migliorare 4 milioni di edifici e di climatizzare 2 milioni di case in un periodo di 4 anni per aumentare l’efficienza energetica.

Piano di Economia Caregiving

La proposta di Biden di 775 miliardi di dollari espanderebbe la cura dei bambini e l’assistenza a domicilio. Prevede nuovi crediti d’imposta per chi si prende cura di bambini, anziani e disabili, costruisce migliaia di nuove strutture per l’infanzia e rende l’assistenza all’infanzia più accessibile e conveniente, oltre a rendere universale il pre-k. Del suo costo totale di 10 anni, oltre 400 miliardi di dollari saranno spesi per finanziare l’abbassamento dei tempi di attesa per Medicaid e i servizi alla comunità.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi