Mercati azionari globali. La view di Ersel a fine novembre 2019

Intervista a Andrea Nocifora, team gestioni patrimoniali Ersel, sui mercati azionari globali e le strategie di investimento.

Novembre è stato un altro mese positivo per i mercati azionari globali, supportati sia da una reporting season soddisfacente, oltre le aspettative, sia dai miglioramenti dal lato trade war, e dalla speranza sempre più concreta che Stati Uniti e Cina raggiungano un accordo almeno preliminare.

All’interno dei mercati, dei vari settori, abbiamo visto anche i titoli ciclici che hanno sovraperformato i titoli difensivi, dimostrando quindi una così, implicitamente… il credere a un miglioramento del livello di crescita globale.

Questo è molto utile per supportare, soprattutto nell’anno prossimo, nel 2020, ulteriori rialzi dei mercati azionari, in particolare per aree quali Europa e Giappone, che sono particolarmente esposte al commercio internazionale, ed in generale alla crescita crescita globale. Quindi, crediamo che effettivamente il punto minimo della crescita non sia distante, possa essere già stato toccato, ovviamente, e questo sarà sicuramente di aiuto per raggiungere quel 5, 10 per cento di utili che può condurre a ulteriori guadagni i mercati azionari globali.

Quindi, pur ribadendo la necessità, come sempre, costante, di una selezione molto, molto attenta dei titoli, delle esposizioni, dei settori e dei prodotti in un portafoglio azionario globale, in generale manteniamo comunque una visione ancora moderatamente ottimistica sia per la fine di quest’anno che per l’inizio del prossimo.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi