Fondi d’investimento. 3 fondi per raggiungere i propri obiettivi | Morningstar, Inc.

Parliamo molto della creazione di un portafoglio di fondi core sensibili che possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi, ma a volte potresti voler giocare un po’ su un particolare settore alla periferia del tuo portafoglio. Qui ci sono tre fondi che potrebbero non essere buoni investimenti di base, ma sono tra i migliori fondi del settore in circolazione.

Vanguard Health Care con rating Gold è uno dei migliori della sua categoria. Il suo subadvisor, Wellington Asset Management, ha un team stabile e con esperienza dedicato a questo settore, incluso il lead manager Jean Hynes, che ha lavorato con il team per quasi tre decenni. Il portafoglio è ampiamente diversificato tra le diverse industrie sanitarie come quelle farmaceutiche, biotecnologiche e dei dispositivi medici. L’esposizione a titoli esteri è superiore alla norma con circa il 25% delle attività in titoli non statunitensi. Questo fondo è il più grande nella categoria della salute di Morningstar. Ha oltre $40 miliardi di asset in gestione, ma non è una sfida in quanto investe prevalentemente in large cap. Il fondo ha consegnato una buona performance agli investitori. Sta sovraperformando il benchmark dell’indice su più periodi di tempo così come i pari su una base aggiustata per il rischio. La volatilità è inferiore a quella dei pari, poiché la categoria include le imprese solo biotecnologiche. Inoltre, le tariffe sono tra le più basse della categoria, il che rende questa strategia ancora più allettante.

Per gli investitori alla ricerca di un fondo settoriale nel settore finanziario, Davis Financial è una scelta eccellente. Mette in campo competenze intergenerazionali nei finanziari. Ad esempio, il nonno del manager di lungo periodo Chris Davis è stato un investitore precoce in Berkshire Hathaway, e il fondo ha continuato a fare molto bene nel bel mezzo di un periodo molto difficile per i titoli finanziari negli ultimi 10-15 anni. Il fondo porta anche nuovi talenti all’equazione sotto forma di Pierce Crosbie, che è stato nominato manager a fine anno 2018. È un portafoglio che si è dimostrato ripetutamente resistente nei periodi di stress e il 2018 è stato l’ultimo esempio di questo.

L’approccio bottom-up coerente del fondo con rating Silver Vanguard Energy ha servito bene gli investitori. Molti fondi energetici utilizzano le previsioni macroeconomiche come parte centrale del loro approccio. Ma, al contrario, il portafoglio di Vanguard Energy è in gran parte il risultato di analisi fondamentali tradizionali a livello di singola azienda. Mantiene conto delle tendenze del mercato energetico su larga scala, ma, piuttosto che cercare di posizionare il portafoglio sulla base di una previsione precisa e dove pensano che i prezzi del petrolio siano diretti, durante tutto il ciclo del mercato dell’energia cercano aziende con una gestione forte, un equilibrio di qualità sui conti e progetti promettenti che non richiedono uno scenario economico particolare per avere successo. Il 2018 è stato un anno difficile per i fondi energetici, ma l’approccio bottom-up di questa strategia ha aiutato a preservare il capitale meglio dei suoi pari in quanto i prezzi del petrolio sono crollati nel quarto trimestre del 2018. Il solido approccio del fondo, la squadra preparata e le tasse basse continuano a farlo un’opzione convincente.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi