Bank of the Year Awards 2019 | The Banker

Il direttore di The Banker, Brian Caplen, parla con James King dei premi Bank of the Year Awards 2019, delle sfide che il settore bancario globale deve affrontare e dell’impatto che la tecnologia digitale sta avendo sulla fornitura di servizi finanziari. Con un discorso dei vincitori globali di quest’anno.

In termini economici e politici, il 2019 è stato un anno incerto, con le banche che hanno dovuto affrontare molte sfide, dalle guerre commerciali, ai tassi di interesse bassi o negativi, alle esigenze del digitale e alle nuove normative. Nonostante tutto questo, le iscrizioni al Bank of the Year Awards 2019 di The Banker mostrano un settore che sta prosperando in mezzo alle avversità.

I nostri giudici sono rimasti colpiti dalla forza degli sforzi di trasformazione digitale in tutto il mondo e dal modo in cui le banche utilizzano la stretta sui margini di interesse netti per migliorare l’efficienza e spostare le loro istituzioni in una nuova era. Quest’anno abbiamo assegnato premi in 138 paesi, sei premi regionali e naturalmente il primo premio per la migliore banca del mondo. Consapevoli di come le banche stanno cercando di restituire sempre di più alle loro comunità, offriamo anche un premio per le banche nella comunità e un premio per l’inclusione finanziaria. I premi Banker’s Bank of the Year hanno mantenuto il loro vantaggio nell’attrarre la massima qualità delle candidature e nel mantenere il loro posto tra i più prestigiosi premi del settore.

Globale e Asia-Pacifico. Agricultural Bank of China

Come sede di alcune delle più grandi banche del mondo, che offrono alla clientela retail e corporate innovazioni digitali che non si vedono in nessun altro paese, la Cina è diventata uno dei mercati più competitivi al mondo. Trovare un modo per differenziare un profilo in questo mercato è vitale per lo sviluppo e la crescita di una banca. Agricultural Bank of China (ABC) è riuscita a raggiungere questo obiettivo, aggiudicandosi così l’ambito premio di Banca Mondiale dell’Anno.

ABC ha seguito una costante traiettoria di crescita, e questa storia di crescita non è passata inosservata. All’inizio del 2019, la banca si è guadagnata un posto nella Top 1000 delle 1000 Banche Mondiali di The Banker, conquistando il terzo posto e portando il suo rivale nazionale, la Bank of China, al quarto posto. Questo risultato è stato raggiunto grazie ai 243 miliardi di dollari di capitale Tier 1 di ABC. La banca ha lavorato per ridurre le proprie sofferenze, un’emissione che ha colpito molte delle sue controparti cinesi, riducendole all’1,59% nel 2018, rispetto al 2,37% del 2016.

La riconfigurazione dei processi interni ha comportato anche incrementi finanziari. ABC ha riformato la sua filiale di gestione patrimoniale e migliorato il suo meccanismo di gestione operativa. Attraverso l’integrazione dei controlli dei rischi, della finanza e dei sistemi della Capogruppo e delle società controllate, ha contribuito ad omogeneizzare e razionalizzare le operazioni a livello di gruppo. A causa di questi cambiamenti, nella prima metà del 2019 cinque filiali operative integrate hanno registrato un utile netto totale di 3,16 miliardi di renminbi (450 milioni di dollari).

Se si considerano i dati dei clienti della banca, i numeri continuano ad essere sbalorditivi. Nel giugno 2019, l’offerta di mobile banking di ABC contava 284 milioni di clienti privati, con un incremento del 10,5% rispetto all’inizio dell’anno. Nel complesso i clienti hanno effettuato 7,86 miliardi di transazioni, per un valore complessivo di 28.550 miliardi di 28.550 miliardi di renmimbi. A ciò si aggiunge l’emissione della versione 2.0 del servizio di mobile banking intelligente, che comprende i servizi privati e di gestione patrimoniale.

Zhou Mubing, presidente del consiglio di amministrazione di ABC, afferma: “L’effettiva integrazione tra riforma, innovazione e fintech è stato un fattore critico per la crescita del nostro business negli ultimi anni. Persevereremo in un cambiamento guidato dall’innovazione per rivitalizzare le nostre operazioni”. Faciliteremo pienamente la trasformazione digitale per creare nuovi vantaggi competitivi. Aspiriamo a sviluppare una banca intelligente con un’esperienza cliente superiore e una migliore eco-banca digitale nel ‘sannong’ [che si rivolge all’agricoltura, alle aree rurali e agli agricoltori] e nelle aree di finanza inclusiva, creando una ABC digitale”.

Questo approccio alle comunità rurali è forse l’aspetto più impressionante della strategia di ABC. Ha anche tenuto conto della necessità di espandere la sua offerta di prestiti per mantenere l’economia cinese in crescita e competere con le banche digitali in crescita. Per supportare i propri clienti che operano nelle località più difficili, la banca ha elaborato una scala separata per i prestiti, ha attuato misure preferenziali sul capitale economico e ha dato priorità alle risorse per fornire loro il sostegno di cui hanno tanto bisogno. Grazie a queste pratiche, a fine giugno 2019 il saldo dei prestiti nelle 832 contee chiave per la riduzione della povertà nazionale era di 1033.1 miliardi di renmibi, con una crescita del 12% rispetto al dato di fine 2018.

La garanzia di un sostegno sul campo è stata una parte fondamentale di questo sviluppo. L’ABC si è concentrata sulla riduzione della povertà selezionando le città e i villaggi più bisognosi di sostegno bancario. La banca ha creato nuove filiali e centri self-service nelle aree più povere, promuovendo attivamente il mobile banking e l’online banking e i punti self-service “Huinongtong”. Alla fine di giugno 2019, ABC afferma che 57 filiali e 44 centri self-service erano in fase di sviluppo.

Gli altri premiati

  • Europa Occidentale: Grupo Santander
  • Europa Centrale e dell’Est: Raiffeisen Bank International
  • Americhe: Grupo Santander
  • Medio Oriente: Qatar National Bank
  • Africa: United Bank for Africa
  • Inclusione finanziaria: HSBC UK
  • Banca nella comunità: Sterling Bank

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi