Acqua, la nostra risorsa più preziosa | Robeco

L’acqua è una risorsa preziosa, ma finita, essenziale per la vita, senza un sostituto adeguato. Fornire e distribuire acqua di qualità adeguata e in quantità sufficiente è una delle maggiori sfide della società di oggi. Tali sfide stanno creando un mercato gigantesco per le soluzioni idriche.

Investire in soluzioni idriche è più che fornire alle persone l’accesso all’acqua. Si tratta anche di capitalizzare sulle opportunità di crescita a lungo termine e migliorare i rendimenti del portafoglio.

Sostenibilità dell’acqua

La sostenibilità dell’acqua si riferisce alla disponibilità di acqua dolce per il consumo umano e l’uso in agricoltura e nei processi industriali. L’acqua marina è di gran lunga la risorsa più abbondante sul pianeta, coprendo più del 70% della superficie terrestre, ma non può essere usata come acqua potabile senza desalinizzazione. L’acqua dolce copre solo il 2,75% del pianeta, di cui l’1,75-2% è congelato nei ghiacciai e nelle regioni polari, la maggior parte dei quali è intrappolata in Antartide. Solo lo 0,5%-0,75% di tutta l’acqua dolce della Terra è accessibile sulla terra, di cui circa l’87% è contenuto nei laghi.

La relativa indisponibilità dell’acqua ha portato alcuni a credere che alla fine le guerre saranno combattute per il suo accesso. Il direttore dell’intelligence nazionale degli Stati Uniti ha avvertito nel 2012 che la domanda di acqua è destinata a superare l’offerta del 40% entro il 2030, il che significa che il rischio di conflitto crescerà. Le dispute sono già state viste in regioni calde come il Medio Oriente, dove la rimozione da parte della Turchia delle dighe lungo il fiume Eufrate nel 2015 ha esacerbato il conflitto siriano.

L’agricoltura è il più grande consumatore di acqua dolce attraverso la necessità di irrigazione, seguita dall’industria. L’espansione demografica e industriale nei mercati emergenti aumenterà drammaticamente la domanda di acqua, non solo per le colture e il bestiame, ma anche per i processi industriali come l’energia, la produzione e la costruzione. La crescita della popolazione e l’invecchiamento delle infrastrutture sfidano i centri urbani nella fornitura di acqua potabile e anche per i sistemi sanitari e fognari, che richiedono acqua per funzionare. Le aree che hanno visto la scarsità d’acqua hanno anche affrontato problemi igienico-sanitari in quanto non sono state in grado di eliminare i rifiuti umani.

Il cambiamento climatico sta peggiorando la carenza d’acqua. Ad un estremo, la siccità ha portato al fallimento dei raccolti e agli incendi dei cespugli in Africa e in Australia. All’altro estremo, le tempeste e le inondazioni hanno danneggiato gravemente le infrastrutture in aree che prima avevano sistemi idrici e fognari affidabili, come negli Stati Uniti meridionali e in alcune parti d’Europa. La sovrappopolazione è un’altra minaccia: 22 città in India sono destinate a rimanere senza acqua entro il 2025, mentre la mancanza di servizi igienici significa che circa il 12% della popolazione indiana pratica ancora la defecazione all’aperto.

Il problema dei prezzi

Una delle cause del problema è che, nonostante il suo status di bene vitale e in alcuni casi raro, l’acqua è largamente sottoprezzata nel mondo. Molte aziende sono in grado di estrarre grandi quantità di acqua dalla rete locale o dai fiumi per usarla nei loro processi a basso costo, il che non dà loro alcun incentivo a usarla in modo più efficiente. Le acque reflue possono spesso essere gettate nei fiumi anche senza costi, mettendo in pericolo la purezza delle forniture future. Per affrontare questo problema, molti hanno chiesto una maggiore regolamentazione e un sistema di prezzi coerente.

Per gli investitori interessati ad approfondire l’argomento, Robeco offre una strategia Sustainable Water che acquista azioni di società che offrono prodotti e servizi che affrontano le sfide legate alla quantità, qualità e allocazione dell’acqua. La sua principale area di attenzione è la ricerca di quelle società che forniscono soluzioni lungo la catena del valore dell’acqua, dall’irrigazione e le infrastrutture fino a sofisticati test e analisi dell’acqua.

La riduzione della scarsità d’acqua richiede investimenti sostanziali in tecnologie e infrastrutture che permettano una gestione e un trattamento efficienti delle risorse idriche. Questo include la creazione di sistemi di irrigazione più efficienti e l’installazione di reti di tubature che possano distribuire in modo efficiente l’acqua ai centri abitati. Fino al 20% dell’acqua che passa attraverso le condutture viene attualmente persa a causa di perdite e scoppi, in particolare nei centri urbani dove le condutture non sono state sostituite per decenni.

Sostenibilità dell’acqua in bottiglia

Riempi la tua bottiglia d’acqua: un sottotema all’interno della sostenibilità dell’acqua è l’acqua in bottiglia, per la quale il problema non è la disponibilità, ma cosa fare con le bottiglie una volta usate. Prima della pandemia di coronavirus, venivano acquistate un milione di bottiglie d’acqua al minuto, e l’80% di esse sono monouso. Gran parte di ciò che viene sprecato finisce negli oceani.

Robeco sostiene la campagna Refill, un’organizzazione britannica che mira a ridurre drasticamente il consumo di bottiglie d’acqua monouso incoraggiando le persone a riempire le loro bottiglie con acqua del rubinetto. Il suo successo ha finora impedito a più di 100 milioni di bottiglie di plastica di entrare nel flusso dei rifiuti. Migliaia di negozi e altri punti vendita hanno firmato per offrire acqua nei loro locali, e lo schema è stato esteso alle stazioni ferroviarie e agli aeroporti.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi