Economia. Cosa causa la disuguaglianza di reddito e questa politica tribale? | Big Think

Forse un buon modo per entrare in questo dibattito è chiedersi: perché le distribuzioni di reddito vanno sempre peggio, indipendentemente dalla natura dell’economia, indipendentemente dall’ideologia? Questo è solo un dato di fatto. Big Think prova a dare una risposta.

E la seconda domanda: perché abbiamo “noi contro loro” in politica (e tutto il dolore e la distruzione che causa) che si sta diffondendo in tutto il mondo? Questo è un altro fatto.

Tutto questo non è basato su una personalità o su qualche peculiarità economica. C’è una forza più profonda al lavoro.

Cosa è successo

Dal 1700 ad oggi, il tasso di cambiamento e il grado di interconnessione sono entrambi aumentati esponenzialmente.

E la domanda di rotazione è andata scendendo, in una curva a specchio. Queste curve hanno avuto una durata di 300 anni, e ora siamo a un punto in cui gran parte del mondo sta già funzionando come un mondo che cambia tutto, in cui devi essere un “creatore di cambiamenti” per essere in grado di giocare e scalare. E quelle sono abilità che sono quasi esattamente l’opposto delle abilità che erano appropriate in un mondo organizzato intorno all’efficienza e alla ripetizione.

Il vecchio modello era: abbiamo imparato un’abilità: barbiere, banca, non importa. E poi lo ripetiamo per tutta la vita nei luoghi di lavoro con pareti – catene di montaggio, studi legali. E quel mondo è praticamente finito, tranne che molte persone non lo sanno ancora.

Nel mondo che ci circonda, le parti di successo del mondo, devi avere abilità molto diverse. Devi essere in grado di vivere in un caleidoscopio di contatti che stanno cambiando e sono interconnessi. E bisogna essere in grado di vedere nuovi modelli e riunirsi in nuovi team e lavorare con team di team.

Questo è molto complesso e richiede abilità molto specifiche. E il mondo è ora sempre più diviso dalla nuova disuguaglianza tra coloro che hanno le competenze e sono nel nuovo gioco del cambiamento, e quelli che non hanno le capacità. Questo è molto amaro.

Il cambiamento

Le persone che si trovano nel gioco si stanno aiutando a vicenda a migliorare mentre accelera perché è quello che si fa con i compagni di squadra. Abbiamo bisogno che i nostri compagni di squadra siano davvero bravi. Quindi quella parte del mondo sta migliorando sempre di più in un gioco che l’altra parte non vede, non ha le competenze e viene espulsa. E si sta dicendo a quelle persone: “Vai via. Non abbiamo bisogno di te. È colpa tua. E, già che ci siamo, sappi che i tuoi figli non hanno molto futuro.

Quindi, perché la distribuzione del reddito peggiora? Perché c’è una guerra di offerte per le persone che sono i creatori di cambiamenti, che sono nel gioco del cambiamento, e c’è una domanda che non esiste per le persone che non hanno quelle capacità. Economia di base.

Perché abbiamo noi-contro-loro in politica? Perché se tratti qualcuno – per non parlare di grandi parti dell’umanità – in questo modo davvero terribile, “Non puoi far parte della società; Non puoi contribuire; Sei impotente” Questo è terribile! Questo è ciò che rende le persone profondamente infelici. E ovviamente hai gli oppioidi, cioè l’aumento del numero di consumatori di sostanze stupefacenti.

Conclusioni

Perciò dobbiamo abbattere la nuova disuguaglianza, e quindi il reddito e l’uguaglianza, e questo modo oltraggioso di trattare gran parte della popolazione.

La chiave è che dobbiamo aiutare ogni singolo essere umano ad avere le competenze in modo che possano contribuire, in modo che possano essere potenti, che i responsabili del cambiamento. Questo è il cuore della questione.

Altri post che potrebbero interessarti