Macao. Perché questa città-stato cinese è così ricca? | CNBC International

Macao, una delle regioni amministrative speciali della Cina insieme a Hong Kong, è proiettata ad essere il posto più ricco sulla terra entro il 2020. Uptin Saiidi della CNBC spiega perché.

Questa potrebbe assomigliare a Las Vegas, ma è lontano da essa. Questa piccola penisola di terra è la risposta della Cina a Sin City. E con un reddito di gioco che è cinque volte quello della Strip di Las Vegas, è diventato uno dei posti più ricchi al mondo. Macao è ricca e si sta solo arricchendo, con il Fondo Monetario Internazionale che lo ha portato a superare il Qatar come il posto più ricco sulla terra entro il 2020.

Quindi, come è diventato così ricco? Una sola parola: il gioco d’azzardo. Macao si trova al largo della costa meridionale della Cina, a circa 40 miglia da Hong Kong. E la sua storia di gioco può essere fatta risalire fino al XVI secolo. Macao è un’ex colonia portoghese, e quando il suo ruolo di porto commerciale iniziò a calare rispetto a Hong Kong, il governo portoghese decise di legalizzare il gioco d’azzardo nel 1847 per darle un vantaggio. Rimase sotto il controllo portoghese fino al 1999 quando fu restituita formalmente in Cina. E mentre è tecnicamente parte della Cina, è conosciuta come una regione amministrativa speciale, il che significa che ha le sue regole e le sue libertà economiche.

I casinò e le scommesse sono illegali in tutta la Cina, ma non a Macao, motivo per cui è diventata un punto caldo per gli scommettitori cinesi. Macao divenne rapidamente un centro di gioco d’azzardo. Nel 2003, il numero di visitatori provenienti dalla Cina continentale ha iniziato a crescere, mentre le restrizioni di viaggio si sono allentate, e centinaia di milioni di cittadini cinesi sono usciti ​​dalla povertà. E le entrate di gioco e il PIL di Macao hanno prosperato insieme ad esso. Non c’è molta terra qui a Macao, eppure ha una popolazione di circa 650.000 persone, che lo rendendo uno dei luoghi più densamente popolati della terra.

La sua piccola popolazione rispetto alla sua economia significa che il suo PIL pro capite è alto. Entro il 2020, il PIL di Macao raggiungerà circa $ 143.000 a persona. Confrontiamolo con il Qatar, che dovrebbe essere di $ 139.000, seguito dal Lussemburgo a $ 118.000.

Vegas è grande. Macao cerca di essere più grande. Questo è il Venetian, è il doppio del suo casinò gemello a Las Vegas, ed è il più grande casinò del mondo. L’industria del gioco qui a Macao ha portato più soldi di Las Vegas negli ultimi 10 anni. In effetti, la maggior parte degli utili per Las Vegas Sands e Wynn Resorts basati a Las Vegas provengono da Macao. Nel 2017, Macao ha rappresentato il 53% degli utili rettificati per Las Vegas Sands e il 71% per Wynn Resorts.

Tuttavia, non è sempre stato divertimento e gioco. Le entrate di gioco hanno raggiunto $ 45 miliardi nel 2013. E’ stato il suo picco. Poi Pechino iniziò a reprimere la corruzione. Da quando è salito al potere, il presidente cinese Xi Jinping ha punito più di 1,5 milioni di funzionari governativi del Partito Comunista per corruzione. Insieme al contenimento della corruzione negli affari e tra i miliardari del settore privato. Quel giro di vite significava che meno denaro sarebbe fluito attraverso la sua capitale del gioco d’azzardo.

I casinò qui hanno registrato più di due anni di calo dei ricavi da gioco lordo. L’industria ha iniziato a risalire alla fine del 2016, e nel 2017 ha aumentato le sue entrate di gioco per la prima volta dal suo picco. Il rallentamento della crescita e l’incertezza della Cina intorno alla guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti hanno posto alcuni punti interrogativi attorno al rimbalzo di Macao. I critici indicano anche l’aumento della disuguaglianza di reddito e della povertà nella zona ricca. Il governo dice che solo il 2,3% della sua popolazione vive in povertà. Ma altri rapporti stimano che si tratta di circa il 10%.

Ora, la città spera di diversificare le sue entrate oltre il gioco copiando da Las Vegas, e aumentando le sue offerte di intrattenimento. Il non gioco a Macao rappresenta solo il 12% delle entrate totali. A Las Vegas è il 65 percento. Essa aumenta le sue offerte mettendo in scena artisti come Celine Dion e Bruno Mars, oltre ad aumentare i tipi di opzioni per la ristorazione. Resta da vedere se può effettivamente andare oltre le sue fortune di gioco per diventare un centro di intrattenimento per la Cina. Fino ad allora, le sue entrate da gioco potrebbero essere sufficienti per spingerlo ad essere il posto più ricco sulla terra.

Altri post che potrebbero interessarti

Utilizzando il sito o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi